Manutenzione e sanificazione

Sempre in linea con le normative.

La manutenzione e la sanificazione, oltre a essere delle pratiche essenziali per garantire il funzionamento dell’impianto, sono anche un obbligo di legge.

ONENERGY certificata F-Gas.

Un sistema di climatizzazione sporco o mal funzionante può comportare gravi conseguenze sia sulla qualità dell’aria che respiriamo, sia sull’efficienza energetica dell’impianto.

Avere filtri intasati da polveri e agenti inquinanti può provocare un accumulo di batteri, muffe e allergeni che vengono diffusi nell’aria che respiriamo, aumentando così il rischio di problemi respiratori e altre malattie.


Inoltre, un impianto sporco non è efficiente e consuma più energia per produrre lo stesso effetto di raffreddamento o riscaldamento, facendo aumentare le bollette e danneggiando l’ambiente.

Ecco perché Onenergy offre contratti di manutenzione programmata su misura per le vostre esigenze, in modo da assicurarci che il vostro sistema ottenga una serie di vantaggi, tra cui:
– Prolungamento della durata dell’impianto
– Risparmio energetico
– Migliore qualità dell’aria e anti-legionella
– Riduzione del rischio di guasti

 

L’attività di sanificazione è regolamentata dal Decreto legge 31 gennaio 2007 n. 7 e decreto 7 luglio 1997 n. 274 e può essere svolta solo da imprese autorizzate con specifici requisiti tecnico professionali.

Onenergy è azienda abilitata ai sensi del DL n. 274 del 7 luglio 1997 ISS COVID-19 n°5 – 2020.

L’istituto Superiore di Sanità raccomanda la Manutenzione e la Sanificazione degli impianti al massimo ogni quattro settimane. L’obiettivo è quello di mantenere adeguati i livelli di filtrazione. Per questo motivo è indispensabile porre particolare attenzione ai filtri di ricircolo dei fancoil, ai ventilconvettori e alle griglie di ventilazione. Nel caso di contemporanea condivisione dello stesso ambiente da parte di più lavoratori è fortemente consigliata dall’I.S.S. la procedura di pulizia settimanale del fancoil.